Rev. 07/2020

GESTIONE VENDITE

Il modulo consente di emettere:

  • fatture immediate;
  • fatture e bolle accompagnatorie (prenumerate fiscalmente), valide per il trasporto degli Oli Lubrificanti e dei Bitumi ai sensi del DM n° 557 del 17 Settembre 1996;
  • note di consegna;
  • documento di trasporto (DDT) ai sensi del DPR n° 472 del 14 Agosto 1996;
  • fatture differite (per singola consegna o raggruppando più consegne).

Nel settore petrolifero e per i prodotti soggetti ad accisa (DM n° 210 del 25 Marzo 1996) ogni documento (ad eccezione delle fatture o bolle accompagnatorie prenumerate fiscalmente) deve essere accompagnato dal D.A.S. (Documento Accompagnatorio Semplificato), anche in versione Non Scorta Merce e Cumulativo.

Nella procedura è anche presente la gestione del DAS Elettronico, o e-DAS, che é la versione digitale del Documento di Accompagnamento Semplificato, che oggi viene emesso in formato cartaceo su moduli previdimati con bollatura a secco, per la circolazione dei carburanti per autotrazione in ambito nazionale.

Con questa soluzione, contestualmente all'emissione del documento commerciale, l'applicazione compone il messaggio DE815 - Draft DAS Telematico, lo invia al Web Service dell'Agenzia delle Dogane, acquisisce la risposta e, se positiva, richiede l'e-DAS in formato digitale e lo stampa per poter avviare la consegna.

   

   

La procedura è in grado di assolvere all'obbligo di fatturazione in forma elettronica nei confronti delle Amministrazioni dello Stato introdotto dalla Finanziaria 2008.

Tale obbligo decorre per Ministeri, Agenzie Fiscali ed enti nazionali di previdenza a partire dal 6 giugno 2014, mentre la stessa disposizione si applicherà, dal 31 marzo 2015, ai restanti enti nazionali e alle Amministrazioni Locali (regioni, comuni, agenzie, enti pubblici, ecc.).
    

A partire dal 1 gennaio 2019, ricorre l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato (cfr. l’articolo 1, comma 916, della medesima legge).

L’obbligo ricorre per tutti gli operatori economici che sono tenuti alla compilazione/trasmissione delle fatture elettroniche e all’archiviazione sostitutiva prevista dalla legge.

La procedura è in grado di predisporre in modo automatico i file in formato XML delle fatture emesse da inviare al Sistema di Interscambio.

  

La procedura è in grado di gestire la modalità Split Payment, in vigore dal 1 gennaio 2015, che consiste nell'addebito dell'IVA in fattura da parte del soggetto che pone in essere l'operazione, ma con il versamento dell'imposta a carico del committente quando si tratta di Amministrazione Pubblica o di soggetto ricadente nella tipologia prevista dalla normativa.

  

L'organizzazione del flusso dei documenti è molto flessibile ed in grado di risolvere la gran parte delle problematiche connesse alle diverse organizzazioni aziendali.

SCHEMA DELLA GESTIONE DOCUMENTI EMESSI

Il flusso delle informazioni, dall'ordine alla fattura contabilizzata, è completamente reversibile, in altre parole una fattura già contabilizzata può essere ricondotta allo stato precedente la contabilizzazione ed eventualmente annullata rendendo rifatturabile la nota di consegna che l'aveva originata.

Sono inoltre forniti riepiloghi periodici dei documenti emessi e dei relativi prodotti movimentati, in particolare:

  • distinte delle fatture emesse;
  • distinta delle fatture da incassare con rimessa diretta;
  • stampa media del venduto per periodo e per prodotto secondo l'unità di misura commerciale;
  • stampa documenti emessi raggruppati per tipo (bolle, fatture, ecc.);
  • stampa documenti emessi raggruppati per clienti.

Lo stesso modulo genera una Scheda Commerciale Cliente che consente di conoscere la situazione dei clienti accedendo, tramite il codice ad essi assegnato o direttamente con la ragione sociale, agli archivi del Sistema Informativo.

Il programma è in grado di visualizzare:

  • anagrafica del cliente e delle eventuali filiali (punti di consegna);

  

  

  • scheda delle condizioni commerciali intercorrenti con il cliente relativamente ai prodotti trattati e i dettagli di ciascuna vendita;

  

  • l'attività dell'azienda con il cliente, la ripartizione delle vendite;

  

  

  

  • ordini in essere con il cliente;

  

  

  • partite aperte ed esposizione cliente;

  

  

  • situazione articoli a magazzino (disponibilità e prezzi).

  

  

  • un block-notes per appunti e informazioni sul cliente;

   

È altresì possibile stampare la scheda commerciale clienti limitatamente alla parte dei prodotti ritirati.

Il report può essere selezionato per un singolo Cliente o per un gruppo di Clienti aventi caratteristiche omogenee (es.: Agente, Zona, ecc.). L'estrazione del movimento dei prodotti è possibile per periodo, per gli ultimi ritiri o per tutti i ritiri in archivio.

Sono previsti due formati di stampa:

  • Estratto per Documento;
  • Estratto per Prodotto/Data (con totale quantità, valore e ricavo medio).

Il modulo non richiede alcun aggiornamento per rendere interrogabili gli archivi ed il passaggio da una videata all'altra si effettua tramite semplici tasti funzione.

È prevista anche la Scheda Commerciale Prodotto/Clienti che fornisce per ogni prodotto gli estremi di vendita (data, prezzo, quantità, pagamento, ecc.) per un periodo a scelta dell'utente con efficaci ordinamenti (prezzo crescente, quantità crescente, valore, ecc.) e la possibilità di stampare il report immediatamente.

Approfondimenti:

Gestione del DAS Elettronico (e-DAS)

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione

Fatturazione Elettronica tra Privati B2B-B2C

Visualizzazione Storico Fatture